Header

Nati per Leggere

Calendario 2013

b_150_100_16777215_00___images_calendari.jpg

Una proposta al giorno: 365 idee per il tuo bambino


Questa iniziativa della BdP è diretta agli adulti che si prendono cura dei bambini: genitori, nonni, zie, educatori ecc. e rappresenta una estensione del progetto “Nati per leggere a Fiumicino” volto a garantire, per quanto è possibile, a tutti i bambini le più ampie opportunità di crescita.

L’idea di suggerire ai genitori ogni giorno attività ludiche utili per sviluppare l’alfabetizzazione è stata tratta dalle iniziative dell’associazione R I F (Reading is fundamental).
Spesso gli adulti incontrano difficoltà nell’intrattenere i bambini, hanno poche idee su quali attività proporre per stabilire con loro un rapporto gratificante da un punto di vista relazionale e conoscitivo. Il nostro calendario si propone di fornire suggerimenti semplici e materiali utili per migliorare la qualità del rapporto tra “grandi” e “piccoli”.
Per quanto riguarda in modo specifico le attività suggerite, ci preme sottolineare che sono tutte rivolte a bambini di 4-5 anni, a bambini che si stanno avvicinando alla acquisizione della lettura e della scrittura. L’indicazione rispetto all’età è necessariamente vaga poiché ogni bambino segue uno sviluppo diverso, influenzato da tantissimi fattori. Quindi può succedere che un bambino di 4 anni, iniziato molto presto a familiarizzare con i libri, possa aver sviluppato abilità più sofisticate di un bambino di 5 anni.
Le attività sono orientate verso la sollecitazione di una rosa di competenze presentate nel paragrafo “Tematiche generali delle proposte”. In breve si tratta di suggerimenti per promuovere nei bambini, il più precocemente possibile, l’amore per la lettura e nello stesso tempo per facilitare l’accesso alla lingua scritta. L’obiettivo ambizioso è quello rendere più gradito e piacevole l’apprendimento del più potente mezzo di conoscenza a disposizione dell’uomo.
Ci preme ribadire l’importanza della qualità dell’atteggiamento che l’adulto assume nel corso dell’interazione con il bambino.
Un libro serve soprattutto per stare insieme, per condividere emozioni e rituali, per ritrovarsi nelle pagine illustrate, per ridere insieme e stabilire quella fiducia reciproca di cui il bambino ha bisogno per crescere e per costruire un’immagine positiva di sé. Le esperienze di lettura, come le prime forme di scrittura, si radicheranno nella memoria del bambino solo se coinvolgono anche le sua sfera affettiva; questi piccoli semi cresceranno dentro di lui soprattutto se sono ancorati a momenti piacevoli sia per lui sia per l’adulto. 

In questa ottica raccomandiamo la lettura delle note che seguono sulle modalità di interazione. 

Visualizza il Calendario di Gennaio 2013

Visualizza il Calendario di Febbraio 2013

Visualizza il Calendario di Marzo 2013

Allegati:
Scarica questo file (Modalita_di_interazione_consigliate.pdf)Modalità di Interazione consigliate[ ]59 Kb
Scarica questo file (Tematiche.pdf)Tematiche[ ]12 Kb

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie descritti nella nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
BdP Joomla 2.5 Template     © 2012 - 2015 by Orione Website - Cookie Policy